fbpx
Centro di fisioterapia e riabilitazione
Dove siamo
Via Giusto De' Menabuoi 29
zona Arcella - Padova
Orari apertura
Lun.- Mar. - Gio. - Ven. 10:00 - 19:00
Mer. 13:00 - 19:00 / Sab. CHIUSO
E-mail
info@rehabilitycenter.it
Telefono
049.603611

Gentile Signore/Signora,
il documento che Lei sta leggendo è la nostra Carta dei Servizi. Si tratta di un documento molto importante che Le permette di conoscere in modo approfondito la nostra struttura, tutti i servizi che forniamo, gli obiettivi e gli strumenti di controllo che ci siamo prefissi per erogare un servizio sanitario di qualità. Si tratta quindi di uno strumento di tutela delle esigenze per tutti coloro che sceglieranno di avvalersi della nostra struttura medica e dei nostri servizi. L’obiettivo che questo documento si pone è duplice: illustrare dettagliatamente i servizi che il Centro fisioterapico offre all’utente per metterlo in condizioni di scegliere il servizio a Lui più idoneo, e testimoniare il nostro costante impegno verso il miglioramento della qualità dei servizi offerti, obiettivo per raggiungere il quale ci sarà di prezioso aiuto la Sua collaborazione nel fornirci consigli, osservazioni e valutazioni.
Rimaniamo a disposizione per ogni chiarimento.
La Direzione – REHABILITY CENTER

PRINCIPI FONDAMENTALI

Efficacia ed Efficienza I servizi e le prestazioni devono essere erogati mediante l’uso ottimale delle risorse, secondo i più aggiornati standard di qualità, e adottando tutte le misure atte a soddisfare nel modo più tempestivo possibile i bisogni del Cittadino-Utente.

Continuità. L’erogazione delle prestazioni fisioterapiche deve essere garantita con carattere di continuità e senza interruzioni. Qualora, per esigenze imprescindibili, si renda necessario sospendere temporaneamente alcuni Servizi, saranno adottate le misure più idonee ad alleviare i possibili disagi dell’Utente.

Uguaglianza ed Imparzialità. I servizi e le prestazioni sono forniti indistintamente a tutti i Cittadini, senza discriminazioni di età, sesso, lingua, religione, status sociale, opinioni politiche, condizioni di salute.

Partecipazione. Il Cittadino-Utente ha il diritto di presentare reclami, istanze, osservazioni, ha inoltre il diritto di accedere alle informazioni e di proporre suggerimenti per migliorare il Servizio.
Diritto di scelta – L’utente può scegliere liberamente sul territorio nazionale la struttura sanitaria a cui desidera accedere.

 

SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE

Verifica ed indagine sulla soddisfazione dei pazienti e dei loro familiari
Rehability Center effettua periodiche rilevazioni della soddisfazione dei propri Clienti, attraverso specifici questionari consegnati a tutti i pazienti. I cittadini, dunque, possono, in forma anonima, segnalare il loro grado di soddisfazione o insoddisfazione, permettendoci così di migliorare costantemente il livello dei nostri servizi e la loro corrispondenza alle richieste dell’Utente.

Relazione degli standard qualitativi
Una volta l’anno la Direzione di Rehability Center analizza dettagliatamente il conseguimento degli standard di qualità raggiunti e definisce nuovi standard, rivedendo, se necessario, gli indicatori ed i fattori di qualità.

Rilevazione dei tempi di attesa
Consapevoli dell’importanza di fornire all’Utente un servizio di qualità in tempi brevi Rehability Center effettua rilevazioni periodiche dei tempi di attesa allo scopo di offrire un servizio sempre più efficiente ed efficace.

Analisi delle non conformità
standard di qualità raggiunti e definisce nuovi standard, rivedendo, se necessario, gli indicatori ed i fattori di qualità.

Gestione dei disservizi
Ogni eventuale disservizio rilevato durante l’effettuazione delle attività (tempi di attesa troppo lunghi, visite non effettuate, problemi con il personale, analisi dei reclami dei pazienti, analisi dei questionari sulla soddisfazione dei pazienti) viene segnalato e portato a conoscenza della Direzione Generale, che provvede alla risoluzione dei problemi.

 

CHI SIAMO

Rehability Center è una struttura sanitaria privata interamente dedicata alla riabilitazione globale del paziente.
Qui collaborano Medici Fisiatri, Ortopedici e Fisioterapisti con l’obiettivo di offrirvi assistenza e supporto attraverso cure e trattamenti riabilitativi e fisioterapici. L’esperienza di anni ci guida nella gestione dei programmi riabilitativi, ma la passione ha un ruolo di primissimo piano nel dare il massimo a ogni paziente, per vederlo migliorare giorno dopo giorno.
Al Rehability Center l’obiettivo è portare ogni paziente alla guarigione.
Pazienti che soffrono di dolori e disturbi osteo-articolari, infiammazioni muscolo-tendinee, problemi dovuti a patologie cardiache, neurologiche, respiratorie, urologiche, ecc. La professione medica che abbiamo intrapreso, ci dà enormi soddisfazioni. Soddisfazioni che ci prendiamo quando i vostri progressi confermano la bontà e l’efficacia delle terapie manuali, strumentali e degli altri servizi ambulatoriali disponibili presso il centro. Potete rivolgervi al Rehability Center per visite specialistiche:

  • fisiatriche, ortopediche;
  • prestazioni fisioterapiche e servizi riabilitativi in regime ambulatoriale.

Una prima visita di valutazione potrà rendere il quadro chiaro con una diagnosi completa sul vostro stato di salute.
Tutte le terapie al Rehability Center, infatti, vengono stabilite e intraprese su evidenze scientifiche disponibili in medicina e su prove di efficacia. Un approccio moderno, questo, che ci permette di scegliere la cura più giusta per ognuno di voi.
Quando si entra al centro riabilitazione Rehability Center di Padova si inizia un percorso che si sviluppa per fasi, un percorso necessario per stabilire il piano riabilitativo personalizzato che vi porti alla piena guarigione:

  • controllo ed eliminazione del dolore-infiammazione e consigli sulla gestione del problema
  • ripristino di movimenti, forza e resistenza tissutale (a livello muscolare e articolare)
  • recupero neuromuscolare con completo reintegro delle competenze lavorative-sportive.

Questo approccio prevede la totale collaborazione del paziente che imparerà il giusto metodo per liberarsi da schemi di movimento dannosi, per ritornare – in breve tempo – a fare tutto ciò che il problema/patologia gli aveva impedito di fare. I Medici Fisiatri e gli specialisti in Fisioterapia, alle qualifiche e agli anni di esperienza affiancano la ricerca continua di nuove terapie e tecniche – manuali e strumentali – di riabilitazione.
Senza presunzione e con grande umiltà (perché siamo medici con la vocazione precisa di curare le persone) possiamo affermare che il Rehability Center è uno dei centri di eccellenza, nel Veneto, per quanto riguarda la riabilitazione muscolo-scheletrica.

 

MISSION

Rehability Center si pone come obiettivo quello di porre al centro della propria attività l’esigenza del paziente, il suo stato di salute, nel rispetto della dignità e della privacy, contribuire al miglioramento, al mantenimento e al recupero delle condizioni di salute a persone affette da patologie che richiedono specifiche cure riabilitative. Per meglio perseguire tale obiettivo, il Poliambulatorio si avvale di un’equipe di professionisti che condivide e persegue il miglioramento della qualità attraverso l’analisi dei risultati e l’applicazione dei principi etici, con l’attenzione umana e la competenza professionale necessarie a soddisfare ogni bisogno di diagnosi e cura. L’erogazione del servizio è rivolta a singoli cittadini, aziende, gruppi sportivi.

 

VISION

Rehability Center intende perseguire l’eccellenza mediante la formazione continua, l’implementazione e la qualità nell’erogazione delle prestazioni e delle dotazioni strumentali e ad essere un punto di riferimento per la Salute.

Gli OBIETTIVI di Rehability Center sono identificabili nei seguenti punti:

  • L’utente sempre al primo posto nell’erogazione del servizio di alta qualità e reso con tempestività, atto a ridurre i tempi di recupero e di ritorno alle normali occupazione o attività sportive;
  • garantire l’efficacia e l’efficienza dei processi aziendali e la qualità del servizio erogato attraverso l’utilizzo di risorse professionali e tecnologiche adeguate;
  • soddisfare le esigenze dell’utenza rispetto alle tipologie e ai volumi di prestazioni richieste nell’obiettivo comune di ridurre i tempi d’attesa. Le corrette risposte gestionali devono pertanto essere costantemente monitorati e adeguati i fattori produttivi sia in termini di risorse umane che in termini di risorse tecnologiche.

Garantire il rispetto del tempo e della dignità del paziente attraverso:

  • la predisposizione di orari di accesso ampi e comodi;
  • tempi di attesa e procedure di prenotazione certi e trasparenti;
  • il rispetto degli orari concordati per le prestazioni;
  • la possibilità per il paziente di conoscere e scegliere lo specialista a cui affidarsi;
  • un ambiente confortevole, pulito e tale da garantire la riservatezza durante l’erogazione del servizio;
  • professionalità e cortesia da parte di tutti gli addetti e disponibilità a fornire informazioni;
  • il rispetto della privacy;
  • raggiungimento e mantenimento dello standard di prodotto e di servizio come programmato, con il fine di perseguire un miglioramento continuo.

 

LA STRUTTURA

La struttura opera in regime privato secondo le vigenti disposizioni della Regione Veneto e del S.S.N.
L’ambiente è costituito da Box per il trattamento individuale del paziente, da ambulatori per visite specialistiche, da una palestra destinata alla riabilitazione collettiva.
Gli operatori sono in possesso di titoli ed esperienza di comprovata competenza nell’ambito riabilitativo.

RICONOSCIMENTO E COMPITI DEL PERSONALE
Il personale è classificato in medico, fisioterapisti, di segreteria e personale amministrativo. Il Direttore Sanitario della struttura è il Dott. Michele Barazzuol.
Il personale MEDICO si occupa delle visite specialistiche o della diagnostica (riconoscibile da camice bianco).
I FISIOTERAPISTI sono rappresentati da operatori ISEF e terapisti della riabilitazione (riconoscibili da polo GRIGIA o camice BLU).
Il personale di SEGRETERIA svolge attività di informazione, accettazione, prenotazione, emissione fatture e relativa riscossione secondo le direttive del direttore sanitario e del direttore amministrativo e sono distinguibili da badge identificativo ben visibile.

TEMPI DI ATTESA
Premesso che non è possibile determinare con precisione i tempi di attesa per l’accesso alle varie prestazioni possiamo fornire una tabella dei tempi medi di attesa (escludendo i casi di urgenza) distinta per specialità sulla base dell’esperienza degli anni precedenti:

MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione di tutte le prestazioni può essere effettuata:
recandosi di persona presso la sede di Rehability Center dal LUNEDÌ al VENERDÌ dalle ore 8.00 alle ore 20.00;
telefonicamente allo 049 603611 dal LUNEDÌ al VENERDÌ dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
inviando una mail all’indirizzo di posta info@rehabilitycenter.it indicando: nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo del domicilio e recapito telefonico. L’utente verrà ricontattato per indicare giorno e ora dell’appuntamento;
inviando un messaggio in WhatsApp al numero 320 0892542 indicando nome, cognome, data di nascita, indirizzo del domicilio e recapito telefonico. L’utente verrà ricontattato per indicare giorno e ora dell’appuntamento.

MODALITÀ DI ACCESSO
L’utente può parcheggiare il proprio veicolo anche nel parcheggio privato facilmente raggiungibile e vicino all’ingresso del Centro. Comodo sopprattutto per l’accesso di persone disabili, con deambulatore o in sedia a rotelle.
Al suo arrivo, l’utente, si rivolgerà direttamente all’accettazione. La fruizione del servizio da parte di utenti minorenni necessita la presenza di un genitore, tutore o chi ne rappresenti la potestà genitoriale secondo la normativa vigente.
All’accettazione è necessario che l’utente fornisca le proprie generalità e il codice fiscale, recapito telefonico per eventuali comunicazioni, eventuale indirizzo e-mail per future comunicazioni.
In caso di visita specialistica o valutazione funzionale, è importante presentare allo specialista eventuali referti diagnostici in proprio possesso.
Presentarsi con un minimo anticipo di 10 minuti sull’orario prestabilito per il disbrigo delle pratiche di accettazione.
Accesso alle visite specialistiche
Il Paziente verrà chiamato allo sportello della reception per il riconoscimento, l’effettiva presenza presso il poliambulatorio e l’eventuale consegna di documentazione, eventuali referti o esami eseguiti in precedenza riferibili alla stessa tipologia di problema per cui si richiede la visita o la valutazione fisioterapica.
Compilazione della Privacy per il trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti (se nuovo utente).

PAGAMENTI
I pagamenti possono essere effettuati in contanti, con bancomat o carta di credito al momento dell’accettazione o al termine della prestazione. Non vengono accettati altri metodi di pagamento.
Si ricorda che dal 1 Gennaio 2020 (Legge di Bilancio 2020 ai sensi dell’art. 15 del Testo Unico delle Imposte sul Reddito – TUIR) le spese mediche sono detraibili solo se effettuate con PAGAMENTI TRACCIABILI (Bancomat, Carte di Credito).
Nel caso di mancata effettuazione della prestazione per cause non prevedibili o fatti occorsi per causa di forza maggiore, su richiesta del paziente, verrà rilasciata nota di accredito e rimborsato il dovuto. Il paziente è tenuto ad avvertire in caso di ritardo sull’orario concordato per verificare la possibilità di uno spostamento.
Non si assicura l’effettuazione della prestazione in caso di ritardo senza preavviso.

DISDETTA DI APPUNTAMENTO
La disdetta dell’appuntamento potrà essere effettuata:
telefonicamente al numero 049.603611 durante gli orari di segreteria, almeno 48 ore prima dell’appuntamento;
tramite mail a: info@rehabilitycenter.it, almeno 48 ore prima dell’appuntamento.

ORARI DI APERTURA
Dal Lunedì al Venerdì con orario continuato dalle ore 08:00 alle ore 20:00. Sabato: chiuso

COME RAGGIUNGERCI
Rehability Center è sito a Padova in Via Giusto De’ Menabuoi 29 (zona Arcella) con parcheggio privato e accesso riservato (per l’accesso chiedere in segreteria).
A breve distanza dall’autostrada A4 (uscite Padova Ovest e Padova Est), in prossimità della stazione ferroviaria.
La struttura è facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici, autobus e Tram (fermata Arcella):
Dal centro città con Tram o autobus numero 22.
Dalla stazione ferroviaria con Tram.
Da Arcella-Pontevigodarzere con Tram e autobus numero 22.

RISPETTO E TUTELA DELLA PRIVACY
Rehability Center si impegna al rispetto della privacy sia sotto il profilo strutturale, sia per la raccolta, diffusione e conservazione dei dati personali e sensibili.

SEGNALAZIONI E RECLAMI
Eventuali segnalazioni o reclami su disservizi insorti prima, durante e dopo lo svolgimento della prestazione, vanno inoltrati:

  • attraverso il modulo disponibile in reception o scaricabile in calce a questa pagina. La Direzione dopo avere fatto le adeguate indagini provvederà a rispondere entro 15 giorni;
  • nel punto segnalazioni e reclami presso l’accettazione;
  • chiamando il numero 049 603611;
  • inviando una mail a: info@rehabilitycenter.it

 

SERVIZI AMBULATORIALI

Visita fisiatrica
La visita fisiatrica e la diagnosi corretta e tempestiva per poi indirizzare il paziente ad iniziare un percorso riabilitativo finalizzato al recupero delle funzionalità motorie, osteoarticolari, neuromuscolari, compromesse da cause diverse:

  • malattie ortopediche, ovvero patologie muscolo-scheletriche che riguardano ossa, articolazioni, muscoli, tendini, legamenti, con disturbi dolorosi locali o diffusi, conseguenze di traumi, fratture, disturbi alla colonna vertebrale e infiammazioni;
  • malattie reumatologiche e degenerative
  • malattie neurologiche infantili e dell’adulto (paralisi cerebrali infantili, ictus cerebrali, morbo di Parkinson, sclerosi multipla, sclerosi laterali anatrofiche);
  • patologie cardiovascolari e respiratorie;
  • malattie urologiche e urogenitali;
  • malattie dermatologiche.

La diagnosi da parte di un medico fisiatra è fondamentale per inquadrare la terapia da seguire e per contrastare qualsiasi disabilità, da quella locomotoria a quella psicologica, per il trattamento dei disturbi dolorosi e per un recupero della piena o parziale autonomia.

Visita ortopedica
La visita ortopedica è finalizzata alla valutazione della struttura e funzionalità dell’apparato locomotore, ovvero dell’apparato che ci permette di stare in piedi, camminare e svolgere qualsiasi movimento nel modo più opportuno.

Nel dettaglio, la visita ortopedica serve a diagnosticare:

  • patologie acute, croniche o degenerative a carico della colonna vertebrale;
  • patologie a carico degli arti superiori (spalla, gomito, mano e polso);
  • problemi agli arti inferiori (anca, ginocchio, piede e caviglia).

Fra le patologie più frequenti sono incluse:

  • artrosi;
  • problemi al menisco;
  • lesioni ai legamenti del ginocchio e della cuffia dei rotatori;
  • sindrome del tunnel carpale;
  • alluce valgo;
  • neuroma di Morton;
  • sindrome da compressione del nervo ulnare e fascite plantare.

 

Valutazione fisioterapica

La valutazione funzionale fisioterapica serve per acquisire tutte le informazioni mediche e diagnostiche che riguardano il problema di cui il paziente è affetto. In questa fase, il fisioterapista deve avere la sensibilità e l’abilità di ascoltare e osservare ciò che il corpo del paziente comunica. Per questo parliamo più che altro di una valutazione clinico-funzionale, rinnovata per più volte perché il paziente risponde al trattamento e il suo corpo cambia di continuo.
La valutazione fisioterapica comprende:

  • anamnesi recente e remota;
  • un attento esame posturale mediante un’accurata osservazione sia in condizione statica che dinamica;
  • valutazione qualitativa dei tessuti;
  • ispezione e palpazione dei distretti corporei compromessi con i relativi test specifici;
  • valutazione posturale tramite pedana stabilometrica Argo;

Dopo la valutazione funzionale, si passa ad analizzare i disturbi della colonna vertebrale e degli atteggiamenti posturali adottati quotidianamente dal paziente.
In seguito a queste valutazioni, lo specialista potrà stabilire gli obiettivi e programmare il trattamento necessario.

Le Infiltrazioni contro i dolori articolari
La Terapia Infiltrativa articolare è una tecnica terapeutica per contrastare le malattie degenerative articolari e per alleviare il dolore da esse causato. La lotta al dolore è la finalità della terapia, al dolore articolare con cause diverse, al dolore legato alle artriti infiammatorie croniche e al dolore degenerativo portato da vari fattori come artrosi e patologie periarticolari. E chi ad esempio soffre di artrosi sa bene come il dolore porti a una grande difficoltà di eseguire anche i movimenti più banali, di salire o scendere le scale, alzarsi dal divano, sedersi su una sedia.
A causa di questi dolori, alle anche alle ginocchia o alle spalle, ne viene compromessa la capacità motoria e articolare.
Non sempre l’intervento chirurgico rappresenta la migliore via. E per trovare un rimedio mediante una efficace terapia, si ricorre alle infiltrazioni.
Mediante le infiltrazioni si iniettano farmaci e sostanze terapeutiche con effetto antinfiammatorio e/o lubrificante (acido ialuronico, cortisonici, anestetici locali) nel punto esatto da trattare. Grazie alla Terapia Infiltrativa, quindi, è possibile tornare a eseguire quei movimenti dapprima ostacolati dal dolore.
Le infiltrazioni vengono eseguite in punti come anca, ginocchio, spalla, faccette articolari lombari e cervicali, articolazioni della mano e del piede.

Ecografia muscolo-tendinea e scheletrica
L’ecografia muscolo-tendinea in ortopedia permette di valutare in modo accurato le strutture muscolari, tendinee e mio-tendinee (parte del muscolo più vicina al tendine).

Esame stabilometrico con pedana di forza Argo
ARGO permette di valutare l’equilibrio in stazione eretta che, in assenza di contributo vestibolare, può evidenziare eventuali deficit propriocettivi identificandone le potenziali eziologie a supporto di attività cliniche quali:

  • Riabilitazione
  • Valutazione posturale
  • Medicina Legale
  • Medicina dello Sport

Valutazione con test di Romberg, utile per:

  • Screening
  • Diagnostica specifica
  • Monitoraggio del percorso riabilitativo

Valutazione del SPF (indice di funzionalità posturale) per verificare l’efficienza posturale.
Inoltre l’esame è in grado di sostenere l’attività clinica con una diagnostica assistita indirizzando verso:

  • Deficit propriocettivi muscolo-scheletrici
  • Deficit vestibolari
  • Deficit visivi
  • Deficit centrali

 

TERAPIE STRUMENTALI

Onde d’urto focali e radiali
Le onde d’urto – ESWT (Extracorporeal Shockwave Therapy) – sono un trattamento non invasivo, ad alta energia acustica, che sfrutta le onde per penetrare la pelle e diffondersi nel corpo, dove raggiungono la sede dell’infiammazione e del dolore. La terapia ad onde d’urto dimostra particolare efficacia nel trattamento di patologie dell’apparato muscolo scheletrico, con particolare efficacia di tendini ed ossa, e nella cura della disfunzione erettile, Induratio Penis Plastica e dolore pelvico cronico.
Le onde d’urto svolgono un effetto di tipo antinfiammatorio, antidolorifico e “anti-edema” (per contrastare il “gonfiore”). La loro azione stimola anche la riparazione tissutale, rigenera la pelle e accelera il processo di guarigione di piaghe, ulcere e ferite, anche post-traumatiche. Abbinate ad altre terapie, sono impiegate come trattamenti di rinforzo, per accelerare i processi di guarigione.

Tecarterapia
Con la Tecarterapia potete risolvere qualsiasi condizione di sofferenza indotta da patologie, lesioni, traumi, distorsioni, contratture, fratture ecc. La Tecarterapia è un trattamento utilizzato in fisioterapia, per il recupero rapido e riesce a modificare atteggiamenti posturali scorretti agendo sulla contrattura, interrompendo il loop dolore-contrattura-dolore. La Tecarterapia è assolutamente indolore e agisce direttamente sulla cellula rigenerando e attivando i processi biologici di guarigione dall’interno. Gli effetti sono manifesti sin dalle prime sedute e i tempi di guarigione dei tessuti muscolari, ossei, cartilaginei, lesi e infiammati, si accorciano notevolmente.
Le patologie trattabili con la Tecarterapia:

  • Artrosi cervicale e cefalee muscolo tensive
  • Rizartrosi, coxartrosi, gonartrosi
  • Sindrome del tunnel carpale
  • Epicondilite ed epitrocleite
  • Sinovite del ginocchio
  • Capsulite, periartrite spalla, periartrite scapolo omerale
  • Periostite tibiale, fascite plantare, sperone calcaneare
  • Lombosciatalgie e lombalgie (con azione decontratturante)
  • Fibromialgie e terapia dei punti trigger
  • Edemi post traumatici (con azione drenante in presenza di gonfiori alla caviglia o al ginocchio dopo una distorsione).

Hilterapia®
Laser per le patologie osteo-articolari e muscolo-tendinee.
Hilterapia® è una tecnica terapeutica basata sull’emissione laser ad alta intensità (HILT® = High Intensity Laser Therapy) che, in assoluta sicurezza, consente di ottenere una rapida ed efficace azione terapeutica in profondità. La terapia laser è ideale per il trattamento delle patologie dolorose dell’apparato osteo-muscolo-tendineo, da quelle superficiali fino alle più profonde.
La Hilterapia®, grazie all’innovativo impulso laser HILT® ad alta intensità è in grado di ottenere, in breve tempo e con effetti prolungati, il suo potere biostimolante, antinfiammatorio e antidolorifico.
La Hilterapia® rappresenta oggi una soluzione avanzata nel panorama della ricerca scientifica mondiale per la cura delle patologie dolorose di tendini, muscoli e legamenti, una la soluzione rapida, efficace e duratura a tutto vantaggio del benessere e della qualità di vita. Terapia strumentale sorprendentemente efficace sul sintomo doloroso e sulla mobilità articolare fin dalla prima seduta, consentendo di intraprendere subito il percorso riabilitativo e procurando un immediato sollievo al paziente.
Le patologie trattabili con la Hilterapia®:

  • Artrosi e processi degenerativi
  • Borsiti, sinoviti, capsuliti, epicondiliti, sindrome da impingement
  • Tendiniti e tenosinoviti
  • Edemi ed ematomi da trauma
  • Patologie post-traumatiche o da sovraccarico
  • Sindromi adduttorie, distorsioni tibio-tarsiche, entesiti, condropatie rotulee in traumatologia sportiva
  • Entesite non calcifica

Elettroterapia antalgica
Azione trofica ed eccitomotoria.
A seconda del problema da trattare, si ricorre all’elettroterapia antalgica per eliminare il dolore, a quella ad azione trofica per migliorare la vasodilatazione e il metabolismo cellulare, o all’elettrostimolazione muscolare ad azione eccitomotrice.
L’elettroterapia viene eseguita su pazienti con diversi disturbi e dolori portati, ad esempio, da artrosi, artriti, borsiti, tendiniti, nevralgie, discopatie, traumi post-chirurgici, infiammazioni muscolari ecc. In base al tipo di corrente impiegata, possiamo riassumere gli effetti dell’elettroterapia in: analgesico (antidolorifico), eccitomotorio, termico, trofico e chimico.
L’elettroterapia usa impulsi elettrici “alternati” (elettrostimolazione) o “continui”, ovvero galvanizzazione e ionoforesi (per veicolare dei farmaci per via cutanea). A loro volta, i trattamenti in corrente alternata si suddividono in:

  • Corrente alternata a bassa frequenza: utilizzo di correnti diadinamiche, elettrolipolisi e TENS
  • Corrente alternata a media frequenza: utilizzo di correnti interferenziali, medie frequenze modulate.

Corrente continua (o galvanica)
La Corrente galvanica è una corrente a intensità costante impiegata in modo particolare per la ionoforesi, ovvero per la trasmissione dei farmaci sulla zona da trattare sfruttando la corrente.
Come terapia, la corrente galvanica viene usata per dilatare i capillari e migliorare la circolazione, riparare i tessuti lesi e per il trattamento del dolore.
Fra le patologie, questo tipo di corrente è efficace in presenza di:

  • Artrosi e artriti
  • Borsiti
  • Tendiniti e nevralgie
  • Mialgie
  • Lombosciatalgie e lombalgie
  • Traumi subiti da muscoli e tendini

TENS terapia
Fra le correnti a bassa frequenza, la TENS (Transcutaneus electric nervous stimolation) viene utilizzata per il trattamento antidolorifico di molteplici patologie dolorose acute e croniche, fra le quali:
Artrite reumatoide

  • Borsiti
  • Contratture muscolari
  • Disturbi articolari
  • Distorsioni, contusioni
  • Dolori post-traumatici e conseguenze di fratture
  • Fibromialgia
  • Lesioni dei tessuti molli
  • Lombalgie</li
  • Mialgie
  • Tendiniti
  • Torcicollo
  • Riabilitazione fisica sportiva
  • Riabilitazione post-operatoria

Ultrasuoni terapia
Ultrasuoni terapia è una tecnica strumentale che usiamo per i trattamenti di fisioterapia e riabilitazione motoria. La terapia utilizza gli ultrasuoni per attraversare i tessuti e generare molteplici effetti curativi e antidolorifici in presenza di patologie articolari, muscolari e tendinee. Le vibrazioni acustiche ad alta frequenza emesse dal macchinario sono silenziose ma molto potenti sui tessuti. Le onde acustiche eseguono, infatti, una sorta di massaggio arrivando in profondità nelle zone interessate.
Cosa si può curare con la Ultrasuoni terapia:

  • Artrosi
  • Tendiniti e coccigodinie
  • Contusioni
  • Contratture muscolari dolorose
  • Ematomi e cicatrici

 

TERAPIE MANUALI

Ginnastica dolce per la schiena e la cervicalgia (Back School)
La ginnastica dolce, anche conosciuta come “Back School”, ovvero “Scuola della schiena”, nasce per insegnare esercizi e tecniche per curare il mal di schiena e la cervicalgia. È una vera e propria scuola che ti permette di eliminare il dolore alla schiena ma soprattutto di rimuovere le cause che lo provocano. La maggior parte dei dolori alla schiena e alla cervicale è dovuta al nostro modo scorretto di eseguire movimenti quotidiani e alla postura che assumiamo senza rendercene conto, sia durante il giorno sia durante le ore notturne. Per semplificare la comprensione di ciò che procura dolori alla schiena e malessere fisici sparsi, questi sono i principali punti da tenere a mente:

  • Posture e movimenti scorretti
  • Stress psicologici
  • Scarso esercizio fisico

La ginnastica dolce, o Back School, corregge queste abitudini per eliminarle all’origine. Fa questo sulla scorta dei postulati della medicina, della cinesiterapia, dell’ergonomia, della psicologia e dell’educazione alla prevenzione.
La Back School mette al centro la persona e il suo diretto coinvolgimento nella terapia. Si passa quindi da un trattamento passivo a un trattamento attivo.
Se ad esempio soffri di lombalgia, non sei più un esecutore passivo ma diventi esecutore attivo e consapevole del tuo trattamento.

Riabilitazione e rieducazione
La riabilitazione è un percorso che comprende anche una fase di rieducazione. E serve innanzitutto a far sì che la patologia sia definitivamente superata, secondo il caso specifico del paziente.
Può trattarsi di un trauma sportivo, di una frattura, di una distorsione, di un impedimento motorio, o di altri fattori scatenanti. In ognuno di questi casi, è scrupolo medico e del paziente stesso puntare a una riabilitazione corretta, al fine di evitare la comparsa di ulteriori dolori, problemi motori e altre conseguenze generate dalla patologia trascurata.
Rehability Center ha messo a punto un servizio specializzato nella riabilitazione e rieducazione funzionale con trattamenti e terapie innovative per riacquistare la capacità motoria e superare eventuali problemi causati da patologie, traumi, infortuni e conseguenze post-operatorie.
Macchinari, terapie manuali e strumentali moderne ci permettono di offrire percorsi riabilitativi e di rieducazione specifici per ogni persona, di qualsiasi età e con qualsiasi disturbo a carico, sia esso correlato a patologie traumatiche o degenerative, oppure mirato al recupero post-intervento a carico dell’apparato muscolo-scheletrico.
A sportivi e atleti viene garantito un programma specifico, volto al recupero veloce, in presenza di patologie o dopo infortuni sportivi. A loro dedichiamo tecniche e trattamenti mirati al ritorno in tempi brevi all’attività sportiva.

Rieducazione funzionale
La rieducazione funzionale riguarda tutte quelle tecniche rieducative che hanno la funzione di risolvere limitazioni di movimento dei vari distretti dell’apparato muscolo scheletrico colpiti da patologie, da esiti di trauma o da conseguenze post-intervento.
Tecniche e trattamenti variano secondo la patologia e il disturbo del paziente e possono includere terapie manuali, tecnica miofasciale, esercizi propriocettivi, ecc. La rieducazione funzionale viene impiegata nel post-trauma, nelle patologie degenerative come nel caso dell’artrosi, nelle patologie di tipo infiammatorio come tendiniti e mialgie.

Rieducazione respiratoria
Con la riabilitazione respiratoria si vuole migliorare la condizione di disabilità dovuta ad insufficienza respiratoria.
La rieducazione respiratoria viene applicata in tutti i casi di malattie croniche, come broncopatie croniche ostruttive, bronchiectasie, fibrosi cistica, alterazioni della gabbia toracica, ecc.
La rieducazione respiratoria si pratica con esercizi che hanno l’obiettivo di migliorare la funzione dei muscoli respiratori e di mobilizzazione della gabbia toracica, con esercizi di training per gli arti superiori, inferiori e tronco, e con posture drenanti i muco bronchiale, ecc.

Rieducazione motoria di gruppo
La rieducazione motoria di gruppo consiste in un ciclo di trattamenti durante i quali il terapista fa eseguire esercizi mirati che hanno l’obiettivo di prevenire e curare patologie croniche a carico dell’apparato muscolo-scheletrico.
Quello che viene mostrato e insegnato durante le lezioni, può essere praticato anche in autonomia nella vita di tutti i giorni, con enorme beneficio sulle funzionalità motorie.
Infatti, il fulcro della rieducazione motoria è proprio quello di ristabilire una regolare funzionalità muscolare, miofasciale, articolare e di coordinazione del movimento di uno o più arti e, quindi, di tutto il corpo.
La rieducazione motoria sta diventando sempre più importante in campo preventivo e sportivo e terapeutico, per la sua rilevanza nel trattamento delle patologie di natura neuro-motoria.
Lo stile di vita attuale, spesso caratterizzato da stress, habitat e vita sedentaria, può causare la perdita di consapevolezza del proprio corpo e, con essa, anche la perdita delle abilità motorie, delle deviazioni e anomalie della postura, della compromissione fisico-psichica generale.

Rieducazione propriocettiva
Per rieducazione propriocettiva si intende una programmazione neuromotoria che si avvale di stimolazioni del sistema neuro-motorio.
Questa riabilitazione è necessaria quando, dopo un trauma, si verificano lesioni anatomiche che colpiscono anche i recettori sensoriali.
Il risultato è appunto l’alterazione dei meccanismi propriocettivi, ovvero della “lettura” dello spazio circostante da parte dei recettori, e della trasmissione delle informazioni alle strutture nervose centrali.
Queste alterazioni comportano carenza e distorsione della consapevolezza della posizione nello spazio delle varie parti del corpo e una ridotta capacità di coordinazione dei movimenti che si compiono.
La rieducazione in tutte le sue forme, quelle che abbiamo visto in questo paragrafo, è un percorso consigliato per tornare a una vita normale e gestita con la completa coscienza del corpo, nei suoi movimenti più elementari.

Ginnastica per anziani
Si possono seguire lezioni di ginnastica dolce per anziani, con esercizi che possono migliorare nettamente la loro condizione psicofisica. La ginnastica per anziani è consigliata in questa fase della vita, perché può migliorare il senso di equilibrio e la stabilità, oltre a ridurre il rischio di caduta e a correggere la postura.
La ginnastica per anziani ha anche il merito di rinforzare il tono muscolare e di restituire l’armonia ai movimenti.
La ginnastica ha questi risultati e vantaggi:

  • miglioramento dell’equilibrio
  • miglioramento della propriocezione e coordinazione
  • ritardo degli effetti dell’invecchiamento.

Ginnastica medica correttiva per le scoliosi nei bambini
Indicata soprattutto in età pediatrica e nella prima adolescenza, quando è possibile intervenire ancora per correggere alcuni disturbi a carico della colonna vertebrale, la ginnastica medica ne corregge deviazioni e anomalie, intervenendo anche su altre parti del corpo per prevenire il peggioramento dei disturbi in età più adulta.
La ginnastica correttiva viene impiegata nel trattamento di:

  • Scoliosi
  • Dorso curvo
  • Piedi piatti
  • Ginocchio valgo, ecc.

Per ogni problema esiste una particolare e ben precisa serie di esercizi che devono essere correttamente applicati.

Core Stability metodo Neurac®
Neurac® – Neuron Muscolar Reactivation – è un metodo terapeutico norvegese che si applica con un approccio attivo all’esercizio fisico finalizzato al recupero e alla riabilitazione neuromotoria, in seguito alla comparsa di patologie a carico dell’apparato neuro-muscolare.
Dopo una prima valutazione, si inizia il trattamento per la riabilitazione neuromuscolare e per il recupero delle varie disfunzioni motorie, grazie al lavoro svolto con attrezzature quali corde, funi, fasce, rigide o elastiche, in una postazione chiamata Redcord®.
I risultati sono rapidamente riscontrabili, infatti si lavora sul breve periodo. Ma si lavora soprattutto per rendere il miglioramento delle funzioni una condizione costante nel tempo. Il metodo Neurac® è una terapia che consente di conservare le funzioni recuperate e di ridurre drasticamente il rischio di ricadute.

Redcord® Active
Nella nostra palestra potete allenarvi con il metodo Redcord® Active che rappresenta la nostra migliore soluzione per una vita attiva. Con questo metodo è possibile applicare uno sforzo intenso senza un’elevata sollecitazione meccanica, grazie all’uso dei principi biomeccanici fondamentali per migliorare in modo ottimale la funzione e attivazione muscolare.
Redcord® Active mira a:

  • Integrare muscoli locali e globali
  • Migliorare il controllo del distretto lombo-pelvico
  • Migliorare l’equilibrio, la flessibilità e la forza funzionale

Pancafit®
Esercizi per riequilibrare la postura in tempi brevissimi. Pancafit® esercizi per la postura e l’allungamento muscolare eseguito in postura corretta, senza compensi e senza posizioni che il corpo cerca per evitare quei dolori e alleviare tensioni e disagi mal tollerati.
Con questa panca – un attrezzo formato da due piani d’appoggio regolabili – si possono fare tanti esercizi che procurano al corpo moltissimi benefici. È inoltre possibile personalizzare la panca per adeguarla al proprio assetto posturale. E non ci sono limiti di età, tutti possono utilizzarla per la riabilitazione.
Non si tratta di semplice stretching, ma di vero e proprio allungamento muscolare, ottenuto grazie all’attrezzo Pancafit® esercizi fisioterapici che agiscono sulla globalità delle catene neuro-muscolo-fasciali. Pancafit® agisce per alleviare tensioni legate a mal di schiena, dolori alla cervicale, lombosciatalgia, problemi di scoliosi e cifosi. Gli esercizi su panca restituiscono la libertà dei movimenti del copro e un benessere psicofisico generale. Durante le sessioni si eseguono anche tecniche respiratorie per sbloccare il diaframma. Immaginate quale sollievo per chi non riesce a fare respiri lunghi e profondi. Spesso non ce ne accorgiamo, ma capita di fare enorme fatica a respirare in modo completo. I respiri sono brevi, rotti, e si convive con questa condizione che rispecchia appieno il nostro modo di vivere sia esteriormente che interiormente.

Massofisioterapia
La massofisioterapia è una terapia manuale, un massaggio terapeutico che sfrutta tecniche di manipolazione e manovre di massaggio – manuali – consigliate per la riabilitazione, prevenzione e benessere del paziente, dopo attenta valutazione delle sue condizioni di salute. Valutazione che potete richiedere in struttura , dove una équipe di medici fisiatri, ortopedici e fisioterapisti, collabora per il recupero psicomotorio post traumatico e cure mirate al trattamento di infiammazioni muscolo-tendinee e delle conseguenze legate a patologie di diversa natura.
Il trattamento produce un rilassamento generale fisico e psichico ed è indicata per:

  • trattare dolori muscolo-scheletrici e tensione muscolare;
  • rafforzare il tessuto danneggiato, le cellule e i muscoli;
  • liberare il corpo dalle tossine;
  • migliorare la circolazione, favorendo il ritorno del sangue venoso verso il cuore;
  • rafforzare le difese immunitarie e fortificare il corpo per velocizzare i tempi di guarigione da malattie e infortuni;
  • ridurre la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna e permettere al corpo di aumentare il rilascio di endorfine – antidolorifici naturali;
  • ridurre stress fisici ed emotivi, ansia e tensione psicofisica; aumentare il rilassamento stimolando il sistema linfatico.

Il massaggio terapeutico aiuta i pazienti a migliorare e ad alleviare:

  • problemi del nervo sciatico, nervi schiacciati/danneggiati e neuropatie;
  • problemi alla schiena, all’articolazione temporomandibolare, collo e spalla, schiacciamenti e danni al sistema nervoso;
  • infiammazione alla cuffia dei rotatori a causa di lesioni;
  • strappi e tendiniti a polsi, piede, mano
  • borsite spalla, piede e anca;
  • fascite plantare, infiammazione del tendine di Achille – tendine infiammato;
  • epitrocleite, gomito del tennista, tunnel carpale e spalla congelata;
  • edema / gonfiore;
  • mal di testa.

Massaggio terapeutico decontratturante
Il trattamento di massofisioterapia scioglie la tensione accumulata sui muscoli in caso di affaticamento, ripristinando la flessibilità muscolare e articolare.

Massaggio terapeutico per atleti e sportivi
Il massaggio terapeutico migliora le prestazioni sportive, ed è infatti indicato in fase di pre e post gara atletica, perché aiuta atleti e sportivi a recuperare una condizione fisica e psichica ottimale, finalizzata a prestazioni migliori.

Bendaggio funzionale – Kinesiology Tape
Il bendaggio funzionale o Kinesiology Tape è una tecnica utilizzata nella riabilitazione in fisioterapia per immobilizzare in modo parziale una parte del corpo a scopi terapeutici.
Il bendaggio, in pratica, è una fasciatura che viene applicata per contenere e proteggere le articolazioni, per la prevenzione e il trattamento del mal di schiena e del dolore lombare, consentendo allo stesso tempo di svolgere attività sportiva (nel caso di sportivi e atleti).
Il bendaggio è un nastro che simula il tessuto muscolare, nel caso del tape applicato sulle fibre muscolari.
È una sorta di fisioterapia che lavora sempre, sul movimento che compie il paziente.

Taping per sportivi e atleti
Bendaggi realizzati in vista di una competizione sportiva, di solito per gli allenamenti che seguono l’infortunio.

Bendaggi terapeutici
Utilizzati nel trattamento di lesioni traumatiche acute o microtraumatiche croniche, per proteggere le strutture capsulo legamentose, evitando però l’immobilizzazione totale.

Bendaggi compressivi (ossido di zinco)
Questi bendaggi esercitano azione pressoria per contrastare l’eventuale formazione del versamento articolare o di ematomi muscolari. Il bendaggio funzionale agisce riducendo l’infiammazione, l’affaticamento muscolare, il dolore, la possibilità di incorrere negli infortuni, oltre a consentire l’autoguarigione del sistema muscolare per via biomeccanica.

REHABILITY CENTER Srl
Via Giusto De’ Menabuoi, 29 – 35132 PADOVA (zona Arcella)
Tel. 049 603611 – CHAT Whatsapp 320 089 2542
info@rehabilitycenter.it – www@rehabilitycenter.it

Scarica qui: Modulo segnalazione e reclami